popolare:

L'UE completa la sua lista di paradisi fiscali tra richieste di maggiore ambizione

I paesi dell'Unione europea (UE) concludono l'elaborazione della loro lista nera dei paradisi fiscali, che approveranno in sede di Consiglio degli affari economici e finanziari il prossimo martedì, mentre Le ONG e gli eurodeputati oggi hanno chiesto loro maggiori ambizioni di fronte agli scandali legati a questi territori opachi.

Bruxelles, 28 nov (EFE) .- I Paesi dell'Unione Europea (UE) stanno ultimando lo sviluppo sua lista nera dei paradisi fiscali, che ha approvato in occasione del Consiglio per gli affari economici e finanziari Martedì prossimo, mentre le ONG e gli eurodeputati oggi hanno chiesto loro più ambizioni di fronte agli scandali legati a questi territori opachi.

L'elenco delle terze giurisdizioni che non cooperano L'area fiscale, come viene chiamata ufficialmente, è il primo repertorio di paradisi fiscali comuni all'UE e sostituisce le liste nazionali di alcuni Stati, omogeneizzando il i criteri che determinano quali paesi finiscono in esso.

Per fare questo elenco, gli esperti fiscali dei Ventotto hanno analizzato dall'inizio dell'anno la legislazione fiscale del 92 giurisdizioni basate su tre criteri.

tengono conto del loro livello di trasparenza, se garantiscono una tassazione equa o, al contrario, facilitano la creazione di strutture opache, e se attuano le norme internazionali contro l'erosione della base imponibile e il trasferimento delle prestazioni (BEPS).

L'UE ha contattato quei paesi che hanno generato dubbi, Ciò che ha portato alcuni a cambiare le loro leggi per adeguarsi agli standard dell'UE e a "metà" di loro di impegnarsi a farlo nel 2018, secondo il commissario europeo per gli affari Economico, Pierre Moscovici, in una sua comparsa al Parlamento europeo.

Questi paesi saranno inclusi in un documento che sarà adottato anche martedì, anche se non è chiaro se sarà pubblico, e il rispetto degli impegni sarà riesaminata periodicamente.

Ventotto studio introduce sanzioni contro i paesi elencati come sorgente ritenute sui pagamenti alle queste giurisdizioni, l'indeducibilità degli stessi o di nuove regole sul reddito delle società controllate da questi paesi, la maggior parte dei quali potrebbero essere approvati il ​​Martedì.

La pubblicazione di questa lista nera dà il tocco finale a un processo iniziato nel 2015 e ha acquisito rilevanza per il calore delle rivelazioni sull'aumento dei politici e delle attività dei personaggi pubblico in questi paradisi fiscali, come i "Panama papers" oi più recenti "ruoli del paradiso".

La Commissione europea, che ha contribuito alla preparazione della lista ma sottolinea che dipende interamente dagli Stati, ritiene che l'iniziativa dimostri i progressi compiuti dall'UE negli ultimi due anni in termini di trasparenza e buona governance fiscale, con nuove leggi e indagini del suo dipartimento della concorrenza che hanno punito le cattive pratiche delle multinazionali come Apple o Amazon.

Tuttavia, alcune organizzazioni criticano che l'elenco non include gli stessi membri dell'Unione europea.

Secondo un rapporto pubblicato oggi da Oxfam, che afferma di aver effettuato l'analisi di 92 paesi più i 28 membri dell'UE secondo i criteri per inserire la "lista nera", dovrebbe contenere 35 Stati, tra cui UE, Lussemburgo, Irlanda, Malta e Paesi Bassi.

La Commissione ha difeso oggi attraverso un portavoce che "tutti i membri dell'UE soddisfano pienamente i criteri" che sono richiesti a terzi e hanno assicurato che l'interpretazione fatta dall'organizzazione "va ben oltre al di là degli standard riconosciuti a livello internazionale. "

Il gruppo dei Verdi dell'Eurocámara ha aderito alle critiche e ha chiesto" che l'UE riconosca i propri paradisi fiscali "e, in particolare, Gibilterra e altri territori britannici.

"Dato il numero impressionante di scandali fiscali rivelate negli ultimi anni, è importante che l'UE ha un elenco forte e credibile ", ha detto il deputato spagnolo Ernest Urtasun, che ha chiesto ai ministri" di essere obiettivi rispetto alle considerazioni politiche ".

commenti 1

?
Non ci sono commenti per questo articolo ancora!
EUR/USD

EURUSD=X

1.1747 -0,00 -0,24%
USD/CHF

CHF=X

0.9581 -0,00 -0,09%
GBP/USD

GBPUSD=X

1.3067 -0,02 -1,54%
USD/JPY

JPY=X

112.5670 +0,09 +0,08%
USD/CNH

CNH=X

6.8451 +0,01 +0,15%
USD/CAD

CAD=X

1.2912 +0,00 +0,06%
IBEX 35

^IBEX

9590.40 +6,70 +0,07%
IBEX MEDIUM..

INDC.MC

15377.30 -38,40 -0,25%
IBEX SMALL ..

INDS.MC

7490.80 +5,90 +0,08%
IBEX TOP DI..

INDD.MC

3047.90 +1,80 +0,06%
FTSE LATIBE..

INDB.MC

1249.20 +9,20 +0,74%
FTSE LATIBE..

INDL.MC

8444.10 +226,10 +2,75%
Abertis Inf..

ABE.MC

18.36 +0,00 +0,00%
Actividades..

ACS.MC

37.83 +1,03 +2,80%
Acerinox, S..

ACX.MC

12.24 -0,03 -0,24%
AENA, S.A.

AENA.MC

150.45 +4,75 +3,26%
Amadeus IT ..

AMS.MC

78.26 +0,46 +0,59%
Acciona, S...

ANA.MC

75.86 -0,12 -0,16%
Financial S..

XLF

28.74 -0,11 -0,39%
VanEck Vect..

GDX

18.78 -0,15 -0,79%
SPDR S&P 50..

SPY

291.99 -0,22 -0,07%
Vanguard FT..

VWO

41.80 +0,17 +0,41%
Direxion Da..

TZA

8.24 +0,12 +1,48%
Utilities S..

XLU

53.06 +0,22 +0,43%
I cookie ci aiutano i nostri servizi.
il ripristino della password