Il mondo ha bisogno di combattere "più e meglio" per fermare il lavoro minorile, dice l'ILO

Il Direttore Generale dell'Organizzazione Internazionale del Lavoro (ILO), Guy Ryder, ha dichiarato oggi a Buenos Aires che migliaia di rappresentanti di quasi duecento paesi non saranno più possibili sradicare il lavoro minorile prima del 2025 se gli stati non funzionano "più e meglio".

Buenos Aires, 14 novembre (EFE) .- Il direttore generale dell'Organizzazione internazionale del lavoro (ILO), Guy Ryder, ha dichiarato oggi a Buenos Aires che migliaia di rappresentanti di quasi duecento di paesi che non sarà possibile sradicare il lavoro minorile prima del 2025 se gli stati non funzionano "più e meglio".

"Gli obiettivi non possono essere più chiari e né la scomoda realtà che se non facciamo più e meglio non lo faremo, quindi invece di cercare scuse, lavoriamo sulle nostre azioni ", ha detto Ryder durante la cerimonia di apertura, alla quale hanno partecipato Circa un migliaio di persone, della quarta Conferenza per l'eliminazione del lavoro minorile Accolta.

Questa conferenza riunirà fino a giovedì aziende, fondazioni e governi di 190 paesi, cerca di ridurre le attuali cifre, che indicano che ci sono 152 milioni di bambini vittime di lavoro minorile e 25 milioni di persone nel lavoro forzato, di cui 5,7 milioni di bambini, ha ricordato il direttore.

Questa riunione organizzata dal Ministero argentino del lavoro, dell'occupazione e della sicurezza sociale, con il sostegno dell'OIL, si svolge nell'ambito del obiettivo 8.7 dell'agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite, che stabilisce l'eradicazione del lavoro minorile entro il 2025.

Ryder ha sottolineato che, fin dal primo Convegno, tenutosi in Norvegia nel 1997, "il lavoro minorile è stato ridotto di quasi 100 milioni in tutto il mondo". Tuttavia, di coloro che sono ancora in una situazione irregolare, che è "quasi 1 su 10", "quasi la metà fa un lavoro pericoloso ed è necessario riconoscere che i progressi fatti sono molto disuguali", ha insistito.

presenti, tra l'altro, il ministro del lavoro, dell'occupazione e della sicurezza sociale dell'Argentina, Jorge Triaca; Zawells; "imparare dalle nostre esperienze".

L'argentino Daniel Funes de Rioja, ex presidente dell'Organizzazione internazionale degli imprenditori, ha denunciato la "realtà preoccupante e lamentante" che dimostrano questi dati e ha sostenuto che "non c'è ragione di giustificare l'abuso continuato di questa natura". Ryder ha insistito che non dobbiamo limitarci a combattere i sintomi, ma attaccare "le cause profonde e sistemiche" e stabilire diversi fronti con cui promuovere lo sviluppo sostenibile.

"piena applicazione" delle norme internazionali, l'attuazione di politiche del mercato del lavoro "ben realizzate", "protezione sociale contro la povertà e l'insicurezza" e l'istruzione qualità universale accessibile a tutti come punti chiave per raggiungere l'obiettivo 8.7. Come una chiusura, Ryder ha lanciato una petizione a coloro che sono presenti e ha chiesto che Buenos Aires "sia il posto nel che la comunità internazionale ha infine deciso di fare tutto "per" finire gli abusi che non hanno posto in nessuno dei nostri paesi e non tollerano più l'intollerabile ". La riunione è contata anche con un messaggio di incoraggiamento da Papa Francesco, che ha chiesto "dialogo, creatività e vigore" per trovare modi per uno sviluppo sostenibile. L'ILO comprende i governi, i datori di lavoro e lavoratori provenienti da 187 paesi per stabilire norme di lavoro, formulare politiche e sviluppare programmi che promuovano il lavoro dignitoso per le donne e gli uomini.

EUR/USD

EURUSD=X

1.1747 0,00 -0,24%
USD/CHF

CHF=X

0.9581 0,00 -0,09%
GBP/USD

GBPUSD=X

1.3067 -0,02 -1,54%
USD/JPY

JPY=X

112.5670 +0,09 +0,08%
USD/CNH

CNH=X

6.8451 +0,01 +0,15%
USD/CAD

CAD=X

1.2912 +0,00 +0,06%
IBEX 35

^IBEX

9590.40 +6,70 +0,07%
IBEX MEDIUM..

INDC.MC

15377.30 -38,40 -0,25%
IBEX SMALL ..

INDS.MC

7490.80 +5,90 +0,08%
IBEX TOP DI..

INDD.MC

3047.90 +1,80 +0,06%
FTSE LATIBE..

INDB.MC

1249.20 +9,20 +0,74%
FTSE LATIBE..

INDL.MC

8444.10 +226,10 +2,75%
Abertis Inf..

ABE.MC

18.36 +0,00 +0,00%
Actividades..

ACS.MC

37.83 +1,03 +2,80%
Acerinox, S..

ACX.MC

12.24 -0,03 -0,24%
AENA, S.A.

AENA.MC

150.45 +4,75 +3,26%
Amadeus IT ..

AMS.MC

78.26 +0,46 +0,59%
Acciona, S...

ANA.MC

75.86 -0,12 -0,16%
Financial S..

XLF

28.74 -0,11 -0,39%
VanEck Vect..

GDX

18.78 -0,15 -0,79%
SPDR S&P 50..

SPY

291.99 -0,22 -0,07%
Vanguard FT..

VWO

41.80 +0,17 +0,41%
Direxion Da..

TZA

8.24 +0,12 +1,48%
Utilities S..

XLU

53.06 +0,22 +0,43%